"; var newstr = document.all.item(printpage).innerHTML; var oldstr = document.body.innerHTML; document.body.innerHTML = headstr+newstr+footstr; window.print(); document.body.innerHTML = oldstr; return false; }
non sei ancora nostro cliente? compila il form
"Impegno, competenza e soluzioni efficaci per aiutare i nostri clienti ad ottenere il miglior risultato possibile."

Informativa Privacy (D.L.G.S. 196/2003)

Informativa ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 N. 196 Art. 5 del codice deontologico sui sistemi di informazioni creditizie “Codice in materia di trattamento di dati personali”.
La informiamo con la presente che il Decreto Legislativo n. 196 del 30 giugno 2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) e precisamente l’art. 5, prevede la tutela delle persone rispetto al trattamento dei dati personali sulle informazioni creditizie.
Ai sensi della predetta normativa, il trattamento dei Suoi dati personali sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.
Ai sensi dell’art. 13 del Decreto Legislativo n. 196 del 30 giugno 2004, Le forniamo le seguenti informazioni:

FINALITA’ E MODALITA’ DI UTILIZZO DEI SUOI DATI
Gentile cliente,
per svolgere l’attività di mediazione creditizia finalizzata al conseguimento del finanziamento richiesto, utilizziamo alcuni dati che La riguardano. Si tratta di informazioni che Lei stesso ci fornisce. Senza questi dati, non sarebbe possibile svolgere l’attività di mediazione creditizia.
Queste informazioni saranno conservate presso la Ns. società, e saranno comunicate a primari istituti di credito e/o banche dati istituite per valutare il rischio creditizio, gestite da privati e/o da Istituti di credito bancario.
Le precisiamo che il mandato di mediazione creditizia implica per sua natura la trasmissione a terzi interessati dei dati che ci saranno forniti al fine di consentire appunto, l’esame del merito creditizio.
Ciò significa che le altre banche o finanziarie a cui Lei chiederà un altro prestito, un finanziamento, una carta di credito ecc. anche per acquistare a rate un bene di consumo, potranno sapere se Lei ha presentato una richiesta di finanziament, se ha in corso altri prestiti o finanziamenti e se paga regolarmente le rate. Conserviamo i suoi dati presso la Nostra società per tutto ciò che è necessario per gestire l’attività di mediazione creditizia. Trasmettiamo i Vostri dati a primarie istituzioni creditizie interessate a concedere il finanziamento.
Al fine di meglio valutare il rischio creditizio gli istituti di credito, a loro volta, comunicano alcuni dati (dati anagrafici, anche della persona eventualmente coobbligata, tipologia del contratto, importo del credito, modalità di rimborso) ai sistemi di informazioni creditizie, i quali sono regolati dal relativo Codice Deontologico pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 23 dicembre 2004 al n. 300.
I dati che La riguardano sono aggiornati periodicamente con informazioni acquisite nel corso del rapporto.
I suoi dati saranno trattati secondo modalità di organizzazione, raffronto ed elaborazione strettamente indispensabili per perseguire le finalità sopra descritte relative al mandato di mediazione creditizia. I suoi dati potrebbero essere oggetto di particolari elaborazioni statistiche al fine di attribuirLe un giudizio sintetico sul Suo grado di affidabilità e solvibilità il c.d. “Credit Scoring”, e alcune informazioni aggiuntive potrebbero esserLe fornite in caso di mancato accoglimento di una richiesta di credito.
Il trattamento dei dati sarà effettuato tramiti supporti cartacei ed informatici dal Titolare, dal responsabile/dai responsabili e dagli incaricati, con l’osservanza di ogni misura cautelativa, che ne garantisce la sicurezza e riservatezza.
Lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che La riguardano, rivolgendosi alla nostra società “I.P.C. Consulting S.r.l.” con sede in Napoli (NA) Piazza Amedeo, 8 al Dott. Costanzo Antonio quale responsabile e gestore del Sistema di Informazione Creditizia.

In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento ai sensi dell’Art. 7 del Decreto Legislativo n. 196 del 30 giugno 2003, che per Sua comodità riproduciamo.
1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L’interessato ha diritto di ottenere:
a) L’aggiornamento, la verifica ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati
b) La cancellazione, la trasformazione in forma anonima o in blocco dei trattati in violazioni di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
3. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) Per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) Al trattamento dei dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
I diritti di cui all’art. 7 possono essere esercitati con richiesta rivolta al titolare o al responsabile, anche per il tramite di un incaricato, alla quale è fornito idoneo riscontro senza ritardo. La richiesta rivolta al titolare o al responsabile può essere trasmessa anche mediante lettera raccomandata, telefax o posta elettronica.

Gestione del credito
Attività di servicer
Factoring
Leasing
Finanza aziendale
Consulenza direzionale